serr2018-copia

In occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR), dal 17 al 25 novembre 2018, è stato realizzato sul nostro territorio il progetto “DOVE LO BUTTO? IMPARIAMO A SCUOLA”.

Kalat Ambiente SRR, soggetto proponente del progetto, ha coinvolto le scuole dei comuni dell’ATO dove sono stati realizzati Centri di Raccolta e del Riuso (Grammichele, Militello in Val di Catania, Scordia e Caltagirone), la ditta Ecogest, gestore del servizio di igiene urbana nei 15 comuni dell’ATO, ed il circolo di Legambiente “Il Cigno” di Caltagirone.

Gli studenti degli Istituti Comprensivi Montessori di Caltagirone, Pietro Carrera di Militello in Val di Catania, Galilei-Mazzini di Grammichele e Giovanni Verga di Scordia, dopo aver ricevuto una mirata attività di formazione in aula ed essere stati  sensibilizzati sulla riduzione, riciclo e riuso dei RAEE, hanno partecipato attivamente alle visite presso i Centri di Raccolta e del Riuso, diventando attori-protagonisti delle giornate, del video realizzato e dei messaggi che hanno voluto lanciare attraverso il video.

Il video rappresenta, infatti, la testimonianza del loro impegno sul tema trattato e lo strumento attraverso il quale divulgare le conoscenze sulla pericolosità per l’ambiente delle azioni che compie l’uomo quando non adotta comportamenti corretti nella gestione dei rifiuti, in particolare modo di quelli pericolosi.

L’obiettivo del progetto è stato raggiunto: i ragazzi hanno imparato la lezione.

Attraverso gli insegnamenti contenuti nel video speriamo, da adulti responsabili, di imparare dai ragazzi il corretto conferimento dei nostri rifiuti ed il rispetto per l’ambiente.

Salvaguardare l’ambiente educando anche i ragazzi ad un uso consapevole delle limitate risorse del nostro pianeta, diffondendo elementi di cultura della responsabilità e dell’impegno civico rispetto alla gestione dei propri rifiuti.

Kalat Ambiente SRR e le Scuole del territorio organizzano percorsi didattici di approfondimento destinati alle giovani generazioni per affrontare in maniera graduale e sistematica l’acquisizione di comportamenti corretti di educazione ambientale in materia di raccolta differenziata dei rifiuti.

Attraverso queste attività, unitamente all’aiuto prezioso degli insegnanti, i ragazzi vengono educati a vivere in maniera cosciente e responsabile allo scopo di far maturare in loro la consapevolezza della necessità di adottare comportamenti rispettosi dell’ambiente.

È fondamentale far comprendere quanto sia importante, attraverso piccoli gesti quotidiani, separare i propri rifiuti, recuperarli e riciclarli per trasformarli in nuova ricchezza contribuendo così alla sostenibilità ambientale.