L’economia circolare per far decollare il Paese – Benefici per l’ambiente e l’intero sistema produttivo, ma la Sicilia è indietro

L’economia circolare si prepara a far decollare il Paese. Un modello di sviluppo basato su questa prerogativa potrebbe creare 500mila posti di lavoro. I numeri sono dell’Enea che poi ha ricordato che l’eco-progettazione, la riduzione della produzione di rifiuti e il loro riutilizzo possono generare risparmi pari a 600mld per le imprese, ma per la Sicilia…

La raccolta in Sicilia – Rifiuti, tariffe più care e la differenziata cala

Impietoso il report 2016 in Cittadinanzattiva sulla situazione dei rifiuti in Sicilia. L’isola fa registrare ancora livelli molto bassi di raccolta differenziata, addirittura con cali rispetto agli anni precedenti. Contemporaneamente, però, i cittadini siciliani sono quelli che pagano ai Comuni le tariffe più alte per servizi che spesso lasciano a desiderare. Il tutto con addosso…

Plastica Riciclo, un business che va

I dati di Corepla: 950 mila tonnellate di imballaggi sottratte alle discariche. Continuare ad educare il cittadino perché separi i rifiuti nel modo più corretto, in modo da aumentare la quantità di prodotti immessi nel sistema di riciclo. Sostenere il mondo della ricerca e le imprese perché individuino nuovi processi di produzione e nuove applicazioni…

Rifiuti urbani: in Europa più riciclo e meno discarica

Europa sempre più attenta ad una corretta gestione dei suoi rifiuti urbani, seppur con differenze profonde tra i vari Stati. Negli ultimi dieci anni il Vecchio Continente ha visto calare le quantità di “municipal waste” prodotte o smaltite in discarica, mentre è parallelamente aumentato il riciclo, con l’Italia tra i Paesi Ue che hanno fatto registrare il maggiore incremento…

Rifiuti, la riforma nel pantano

Vania Contrafatto: “Sono pronta a inviare tutti gli atti alle procure”

La disorganizzazione nel settore dei rifiuti che sottopone al ricatto di poche migliaia di clientele politicizzate l’intera regione deve finire. Ne è più che convinta l’assessore all’Energia Vania Contrafatto, impegnata nel tentativo di applicare una riforma che stenta a partire………………………….

LA COMMISSIONE – Rifiuti, la Sicilia è una catastrofe “Colpa anche di Crocetta”

PALERMO – “La situazione attuale della gestione dei rifiuti in Sicilia, fatta di continue emergenze, risente pesantemente di scelte scellerate effettuate dal 2002 in poi: da una parte la previsione di costruire 4 mega inceneritori ha compromesso lo sviluppo della raccolta differenziata, e dall’altra la costituzione dei 27 Ato ha esautorato i Comuni dalle proprie…

Rifiuti, la Commissione nazionale boccia la Sicilia: “Regione peggiore d’Italia”

Nella gestione dei rifiuti la Sicilia “è spalla a spalla, forse anche peggio della Calabria, all’ultimo posto se non al penultimo”. Lo ha detto Alessandro Bratti, presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attivita’ illecite connesse al ciclo dei rifiuti, a margine del convegno “La gestione dei rifiuti in Sicilia”, allo Steri di Palermo. “Consigli?…