Da marzo la gestione unitaria dei rifiuti

E’ partito il conto alla rovescia in vista dell’avvio, previsto con molta probabilità per il prossimo 1 marzo, del servizio di gestione unitaria del ciclo dei rifiuti. Il servizio, affidato, per la durata di 7 anni a un’associazione temporanea d’imprese, interessa tutti i comuni del Calatino per un totale di 145mila abitanti. L’insediamento del nuovo…

Amministratori e funzionari imparano a gestire la raccolta differenziata

Un folto uditorio di amministratori e funzionari dei 15 Comuni calatini ha partecipato, a Grammichele, al corso di formazione per l’impiego di tecnologia che dovrebbe ottimizzare la raccolta dei rifiuti.

La “mission” del corso, organizzato dalla “Kalat Ambiente Srr Ato 5” è quella di consentire la gestione della piattaforma Multimediale Smartness in Waste Management……………………………………..

Concetta Italia neopresidente di Kalat Ambiente

Concetta Italia, 47 anni, originaria di Catania, ma residente a Mascalucia, avvocato cassazionista esperta in diritto societario, già presidente del consorzio Simco (che ha gestito il servizio di igiene ambientale nell’Ato Catania 3) e amministratore di società nel settore pubblico-privato, è il nuovo presidente del Cda di kalat Ambiente Srr………………………………………

Compostaggio a rischio, pochissimi impianti nel catanese: Grammichele e Ramacca

Dove finisce la frazione umida che i cittadini provano a differenziare? La destinazione sono due impianti di compostaggio attivi a Grammichele e Ramacca. Che capacità di conferimento hanno? Sono efficienti?  Solo due impianti di compostaggio si contano nella provincia di Catania. Il primo è l’impianto della Kalat Ambiente a Grammichele con una capacità di conferimento…

“Così la raccolta rifiuti può decollare”

“Con l’avvio della gestione unitaria del servizio rifiuti auspichiamo si apra una nuova fase, senza le criticità degli ultimi tempi e, soprattutto, senza che si registri, in alcun modo, perdita di posti di lavoro o riduzione orarie…………..”

Caltagirone. Il sindaco dopo l’ok del Cga alla gara unica per il ciclo integrato dei rifiuti “Ora si passi al porta a porta per aiutare la differenziata”

“La decisione del Cga sgombra il campo dalle paventate difficoltà che ogni Comune, sin dai primi giorni del 2017, avrebbe incontrato. Ora non si perda più tempo, ma si proceda immediatamente agli adempimenti necessari e si passi definitivamente al “porta a porta”, che è lo strumento indispensabile per aumentare notevolmente le percentuali di raccolta differenziata……………………………….