Raccolta rifiuti, stop del Cga a gara unica nel Calatino: allarme dei sindaci

I giudici amministrativi di secondo grado hanno accolto l’istanza cautelare presentata da un’impresa che non aveva partecipato. Stop del Consiglio di giustizia amministrativa (Cga) alla procedura, ormai in fase avanzatissima, della gara unica per il servizio di gestione del ciclo integrato dei rifiuti nel Calatino, ossia nei Comuni di Caltagirone, Castel di Iudica, Grammichele, Licodia…

Rifiuti, l’affare dell’emergenza è un business da 800 milioni l’anno. Ecco chi sono i veri padroni

Gare milionarie con un solo partecipante, infiltrazioni mafiose, strane rinunce denunciate dai sindaci e grandi gruppi in campo: così si sta blindando il settore per i prossimi sette anni in attesa della riforma. Orlando: “Sistema criminogeno a causa della confusione della Regione”  Un fiume di denaro sotto l’insegna “rifiuti” si sta distribuendo con gare alle…

Ssr Kalat, c’è il rischio soppressione

Francesco Cappello (M5s): “Prosegue l’accentramento dei poteri alla Città Metropolitana” Da Ato virtuoso a Ato…cancellato, con un secco colpo di spugna, dalla lavagna degli enti virtuosi che operano nel panorama politico-burocratico della Regione. Il riferimento, non a caso, ricade a danno della cosiddetta Srr società d’ambito Kalat Ambiente di Caltagirone. Società che, per effetto di…

Crocetta: “Emergenza superata” E nomina i commissari delle Srr

Il sistema conta su otto discariche con impianti di biostabilizzazione

Con il ritorno di 20 Comuni su 43 dell’Agrigentino nella discarica di Siculiana e da venerdì della maggior parte dei centri del Palermitano a Bellolampo, nel breve-medio periodo non dovrebbero esserci più problemi per il conferimento dei rifiuti in Sicilia………………………………………………

Il TAR boccia il ricorso – La gara unica è regolare

Passo avanti verso una maggiore efficacia e auspicati, consistenti risparmi nella gestione del ciclo integrato dei rifiuti nel Calatino, vale a dire i Comuni di Caltagirone, Castel di Iudica, Grammichele, Licodia Eubea, Mazzarrone, Militello, Mineo, Mirabella Imbaccari, Palagonia, Raddusa, Ramacca, San Cono, San Michele di Ganzaria, Scordia e Vizzini, per un totale di 145.000 abitanti.…

I rifiuti sommergono i siciliani

Regione e Comuni inadempienti e inefficienti hanno provocato il disastro Giorni di fuoco in Sicilia, e non soltanto per le condizioni metereologiche. L’ennesima emergenza rifiuti che ha investito l’Isola, infatti, ha puntualmente scaldato gli animi di cittadini e amministratori. Un quadro che rappresenta il risultato di criticità divenute ormai croniche: dalle discariche prossime alla saturazione,…