L’emergenza rifiuti nel Calatino assume un’altra e – in questo caso – nuova piega: i responsabili della ditta Sicula trasporti, la società che gestisce la discarica di Grotte San Giorgio hanno chiuso le porte per morosità a diversi Comuni del Calatino che, quindi, a cominciare da stamani non potranno più conferire sino a quando non saneranno la situazione debitoria pendente.04