pianoambito

Il Piano d’Ambito è costituito da due sezioni, a loro volta articolati in singoli e specifici interventi. La durata del piano, prevista in cinque anni, è parametrata sul concreto avvio della gestione “a regime” dei singoli interventi.

La sezione 1 relativa alla gestione del servizio di igiene urbana nei 15 comuni dell’ATO si compone di 3 interventi:

  1. Gestione unica del servizio di igiene urbana secondo le modalità previste dall’art. 15 L.R. 9/2010
  2. Sensibilizzazione e comunicazione
  3. Tracciabilità raccolte differenziate

La sezione 2 relativa alla realizzazione di un Polo integrato per il trattamento, la valorizzazione, lo smaltimento ed il recupero dei RSU e dei rifiuti speciali, si compone di n. 5 interventi:

  1. Adeguamento funzionale dell’impianto di compostaggio aerobico, sito in c.da Poggiarelli, territorio di Grammichele, per il potenziamento della capacità produttiva di t./anno 30.000
  2. Realizzazione di impianto di compostaggio aerobico a biocelle con capacità produttiva di t./anno 40.000
  3. Realizzazione di impianto di digestione anaerobica a biocelle per la produzione di biogas, con capacità produttiva di t./anno 40.000
  4. Realizzazione di un impianto di seleziona automatizzato per il trattamento, la selezione e la valorizzazione della frazione secca del rifiuti, all’interno dell’ASI del calatino
  5. Realizzazione di un Polo ecologico per il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti speciali non pericolosi

Il Piano d’Ambito punta:

  • all’autosufficienza del ciclo integrato d’ambito, attraverso una dotazione infrastrutturale d’avanguardia
  • alla realizzazione di economie di spesa attraverso una gestione virtuosa e integrata
  • al conseguimento di obiettivi superiori rispetto alle medie regionali e agli obblighi di legge
  • alla scrupolosa attuazione di rigide misure di tutela della legalità

VISIONA IL PIANO D’AMBITO